Una notte in aereo senza volare? Con Airbnb si può!

Svegliarsi in un vagone del treno, in un aereo o in una replica dell’Apollo 11…? 

Dormire in posti unici è diventato un vero e proprio trend e (complici anche i social) sono sempre più i viaggiatori alla ricerca di luoghi dove passare una notte decisamente fuori dal comune.

Molti host hanno dato sfogo alla loro creatività per ricreare o restaurare spazi come aeroplani, treni, barche, autobus per trasformarli in luoghi unici per viaggiatori.

Gli ospiti sono in linea con il trend, queste case sono state aggiunte alle wishlist più di 2 milioni di volte nel 2019 su Airbnb, paragonati a 1.5 milioni nel 2018*.  Qualunque cosa tu preferisca su ruote o in acqua il numero di opzioni su Airbnb** continua a crescere:

  • 13.000 case in autobus
  • 9.000 alloggi su barche
  • 328 stanze all’interno di ex carrozze dei treni
  • 75 aerei

Per vedere esattamente di cosa si tratta questo trend, sono andata a trovare la famiglia Smith che ha completamente rinnovato il vagone di un treno della Seconda Guerra Mondiale a Maryville, TN. I viaggiatori possono scoprire questi e altri spazi fuori dal comune come quelli qui sotto:

La stanza unicorno – Coron, Philippines
Dormi in un vero aereo! – Saint-Michel-Chef-Chef, France
Navicella spaziale Apollo 11 – Pukaki, New Zealand

*Sulla base di dati interni di Airbnb caratterizzati da una crescita di nuovi alloggi nelle wishlist per tipo di alloggio. (1 giugno 2018- 31 maggio 2019 paragonato ai 12 mesi precedenti).

**Sulla base di dati interni di Airbnb sul numero di alloggi attivi in data 4 giugno 2019.

Tutte le case presentate in questo comunicato sono a fine esclusivamente illustrativo e ispirazionale. Airbnb non raccomanda o promuove queste o altre case sulla piattaforma.

Ricevi aggiornamenti e annunci dalla Newsroom di Airbnb nella tua posta.

Riceverai delle email da Airbnb Newsroom e accetti che i tuoi dati personali vengano elaborati ai sensi dell'Informativa sulla privacy di Airbnb. Puoi annullare l'iscrizione a queste email in qualsiasi momento cliccando sul link che trovi in ciascuna di esse.

Per modificare la lingua o la regione della newsletter, utilizza il selettore della lingua prima di inviare questo modulo.

Ti ringraziamo per l'iscrizione!

Si è verificato un errore durante la conferma della tua iscrizione. Ti preghiamo di riprovare.